L’importanza delle sigillature sui denti dei bambini

Una delle problematiche più frequenti nei bambini è la formazione di carie, specie sui denti permanenti appena erotti. Spesso questo accade per una scarsa igiene orale domiciliare, o perché la dieta dei piccoli è a volte particolarmente ricca di carboidrati (dolci e zuccheri in particolare).

Una terapia poco invasiva e innocua per far fronte a questa problematica è rappresentata dalla sigillatura dei solchi dei denti permanenti. Tra i 5 e i 6 anni nella bocca dei nostri bimbi iniziano a farsi strada i primi molari permanenti.

Appena erotti dalla gengiva è possibile eseguire la sigillatura, che consiste nell’apposizione di un gel resinoso all’interno dei solchi presenti sulla superficie dei denti, in modo da chiudere la porta di accesso ai batteri che causano la carie. Consigliamo tantissimo questo trattamento, soprattutto quando i genitori ci raccontano episodi di pigrizia del bambino nell’utilizzare lo spazzolino a casa, oppure quando già sono presenti carie sui denti da latte, segno di una elevata sensibilità al problema.
Il gel (composito fluido) persiste all’interno dei solchi dei denti fino all’adolescenza per poi usurarsi spontaneamente e lasciare intatta la superficie originale del dente. Altre volte alcune sigillature persistono ancora in età adulta.

Scopri di più su prevenzione e controlli per il tuo bambino:
www.e-smile.it/dentista-bambini-frosinone/

Leave a Comment